STATUTA MEDIOLANI. Cum Appostillis Clarissimi Viri Iureconsulti Mediolanensis Domini Catelliani Cottae in meliorem formam, quam antehac typis excusa.

Thumb_statuta-mediolani-appostillis-clarissimi-viri-7b423b6f-3373-4780-bd43-daa97c104e20

Note Bibliografiche

In-4 p. (mm. 305x210), 2 parti in 1 volume, pergamena mod., tit. oro su tassello al dorso, 78 cc.nn., 162 cc.num.; 2 cc.nn., 164 cc.num; bel frontespizio con vignetta, inquadrato in elaborata cornice figurata su fondo nero, inc. su legno. Nell'opera "Quibus deinde copiosus adiectus est Elenchus, una cum Annotationibus quibusdam ad ipsa Statuta maxime facientibus, ab Egregio Iurecon. D. Antonio Rubeo nunc primum in lucem editus". La seconda parte contiene i "Novissima Mediolani Statuta" e porta al fine: "Impensis D. Io. Baptistae, & Fratrum de Seronib, Anno MDL". Cfr. Fontana, p. 186 - Manzoni "Bibl. statutaria e storica italiana",I, p. 270 - Predari, p. 97 - Cat. Biblioteca Ambrogio Binda,1101: "Gli Statuti milanesi furono riuniti "a corpo unico" nel 1216, e pubblicati la prima volta il 20 dicembre 1480 da Pachel e Scinzenzeler". Alc. carte con lieve alone margin. e qualche traccia d’uso, nella prima parte. Nella seconda, solo ultime 30 cc. restaurate per ang. super. mancante, altrimenti fresco esempl. su carta forte, ben conservato.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6