Paci Giacomo Maria

RELAZIONE DEI TREMUOTI DI BASILICATA DEL 1851.

No_image

Note Bibliografiche

In-4 p. (mm. 294x224), mz. pergamena coeva, filetti e tit. oro su tassello al dorso, pp. 299; con una tabella più volte ripieg. f.t. che contiene l’"Indicazione delle somme ritratte dalla colletta Sovranamente approvata a pro de' danneggiati dal tremuoto nella Basilicata fino al 1° Aprile 1853: ed esiti delle stesse". Il volume è illustrato f.t. da 8 belle tavole di vedute, litografate in tinta da Fergola figlio, su disegni dal vero di F. Palma: " lato orientale del Vulture - de' due laghi nell`interno del cratere del Vulture - di Barile - della Cattedrale di Rapolla - generale della città di Melfi - della Chiesa di Sant`Agostino in Melfi - del Campanile della Cattedrale di Melfi", inclusa una pianta del distretto di Melfi. "Prima edizione" di questa rara opera, suddivisa in tre parti: “Relazione sulle località colpite dal terremoto (Atella, Rionero, Barile, Ripacandida, Ginestra, Rapolla, Melfi, Venosa, Lavello, Monteverde, Carbonara, Bisaccia, Candela, Ascoli di Sadriano, Cerignola, Accadia, Canosa) - Compilazione officiale - Breve narrazione dei tremuoti di Calabria Ultra prima del 1851-52, in appendice alla precedente relazione per lo stesso Dottor Paci”. Solo qualche lieve fiorit. marginale, altrimenti esemplare ben conservato.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6