Boerhaave

OPERA OMNIA MEDICA.

No_image
  • Anno pubblicazione: 1742
  • Editore: apud Laurentium Basilium
  • Soggetti: Tecnologia medicina, Medicina
  • Luogo di pubblicazione: Venetiis
  • Catalogo: Libri Antichi

Note Bibliografiche

In-8 p. (mm. 233x169), p. pergamena coeva, pp. (16),516,(4), incluso il frontesp. generale, testo su due colonne, ornato da testatine, grandi capilettera e finalini inc. su legno. Vi sono contenute: “Institutiones Medicas (con proprio frontesp., 1742) - Aphorismos de Cognoscendis & curandis morbis (con proprio frontesp., 1741) - Libellus de materie medica (con proprio frontesp., 1741 - Tractatus de lue aphrodisiaca sive venerea - Atrocis nec descripti prius morbi historia - Atrocis rarissimique morbi historia altera - De fabrica glandularum in corpore humano epistola anatomica - De mercurio experimenta - Orationes inaugurales academicas.. in hac tertia veneta editione, noviter adjectae”. Terza edizione veneta (la prima è del 1722). Cfr. Blake, p. 54 - Garrison and Mmorton,73: “Boerhaave had a great reputation as a clinician; he was, in fact, the creator of the modern method of clinical teaching. His writings had an enormous influence during his lifetime. Haller, Cullen, Pringle, van Swieten and de Haen were among his pupils. His greatest work wa his "Elementa chemiae" published in 2 vols. at Leiden, 1732”. L'olandese Herman Boerhaave (1668-1738) è considerato "il maestro della clinica medica del '700. La sua fama superò i confini europei e il Goldoni lo prese a modello per scrivere il suo "Medico Olandese"", cosi' Castiglioni, p. 626. Con qualche alone o fiorit. marginale; pagine lievem. ingiallite per la qualità della carta ma discreto esemplare.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6