Castelli Bartolomeo

LEXICON MEDICUM GRAECO-LATINUM Primum tribus editionibus a Jacobo Pancratio Brunone locupletatum. Deinde ab aliis plurimis novis accessionibus auctum. Demum postrema hac editione plurimis recentissimorum Auctorum vocabulis ornatum. In duos tomos divisum.

No_image

Note Bibliografiche

In-8 p. (mm. 232x166), 2 volumi, p. pergam. coeva, fregi e tit. oro su tassello al dorso, pp. (8),445; 477; vignetta xilografata ai frontespizi (stampato in rosso e nero quello del 1° volume). In Appendice “Mantissa nomenclaturae medicae hexaglottae vocabula latina, ordine alphabetico, cum annexis Arabicis, Hebraeis, Graecis, Gallicis & Italicis, proponentis. Cura et studio Jacobi Pancratii Brunonis”. Cfr. Wellcome, p. 311 che cita le numerosiss. ediz. del '600 e '700 - Eloy,II, p. 64. Bartolomeo Castelli (o Castello), medico di fama a Messina alla fine del '500, fu il primo a concepire un dizionario universale dei termini di medicina. "Quest'opera fu menata a termine dal suo autore con tanta diligenza che ha conservato e conserva la sua importanza anche a' tempi nostri". Cosi' De Renzi "Storia della medicina in Italia",III, p. 710. Lieve alone marginale sulle prime 20 pp. circa del vol. 1°; picc. restauro all’ang. superiore delle prime 52 pp., sempre del vol. 1°, qualche lieve fiorit. ma complessivam. buon esemplare.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6