Say Jean Baptiste

LETTRES A M. MALTHUS, SUR DIFFÉRENS SUJETS D'ÉCONOMIE POLITIQUE. Notamment sur les causes de la stagnation générale du commerce.

Thumb_lettres-malthus-differens-sujets-economie-0a1efd98-c19f-4559-9bcd-c2a8259acc48

Note Bibliografiche

In-8 p. (mm. 215x130), mz. pergam. coeva con ang., fregi e titolo oro su tassello al dorso, pp. (8),184. ""Prima edizione"". Vi sono contenute 5 lettere scritte da Say in risposta all’opera di Malthus, ""Principles of Political Economy"" (1820) e in difesa delle sue teorie enunciate nel ""Traité d’économie politique"" (1803): “Que les produits ne s’achètent que par le moyen d’autres produits // Que les hommes ne sauraient produire par-delà leurs moyens de consommer // Pourquoi beaucoup de marchandises reviennent maintenant plus cher que le prix auquel on peut les vendre // Quels avantages la société retire de l’emploi des machines, et en général des moyens expéditifs // Sur la vraie nature des richesses”. Cfr. Catalogo Biblioteca Mattioli,3231 - Einaudi, 5115 - Kress,C617. “Jean-Baptiste Say (1767 - 1832), economista francese, membro del Tribunato nel 1799, fu privato della carica da Napoleone nel 1803 per le idee liberali espresse nel “Traité”.. Ha dato contributi personali alla scienza economica, soprattutto analizzando le funzioni dell'imprenditore, vedendo nella produzione una creazione di utilità, formulando una positiva teoria delle crisi e arrivando alla configurazione di un equilibrio economico regolato dai meccanismi di mercato. Impresse all'economia liberale un particolare orientamento ottimistico, che per lungo tempo caratterizzò la scuola francese in opposizione a quella inglese” (così Diz. Enc. Treccani,X, p. 867). Fioriture e/o arrossature intercalate nel testo, ma complessivamente buon esemplare, con barbe. +

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6