Bodoni Giambattista

LE PIU’ INSIGNI PITTURE PARMENSI INDICATE AGLI AMATORI DELLE BELLE ARTI

Thumb_insigni-pitture-parmensi-indicate-agli-amatori-delle-85b055b3-fe9f-482d-ab98-c148e162b069

Note Bibliografiche

In-4 (mm. 314x230), cartonato muto edit. (restaurato; alone al piatto poster.), 1 c.b., 6 cc.nn., (occhietto, frontesp., dedica della vedova Bodoni a Maria Luisa d’Asburgo-Lorena, duchessa di Parma, del 20 aprile 1816 e sua versione in francese, occhietto della “prefazione”), XXXII pp., XXVIII pp. (prefazione di Giambattista Bodoni, in italiano e in francese), 1 c.nn. (occhietto figurato inciso, con la scritta “Indicazione di alcune celebri pitture parmensi”), 59 carte di tavole, LIX cc., LIX cc. di descrizione delle tavole (in italiano e in francese), 7 pp., 7 pp. (di Indice). Questa pregevole opera del Bodoni, sui più celebrati affreschi e dipinti di Parma, rappresenta il suo personale tributo all’arte della città adottiva. Stampato con la consueta grande eleganza, il volume presenta 59 tavole inc. in rame di quadri o affreschi di: Correggio (Antonio Allegri) - Agostino ed Annibale Carracci - Giambattista Cima - Bernardino Gatti - il Parmigianino (Francesco Mazzola) - Girolamo Mazzola - Giuseppe Rondani - Raffaello Sanzio - Leonello Spada (fra gli altri). Descrizione delle pitture a cura di Giuseppe De Lama. Le illustrazioni calcografiche sono state incise da Francesco Rosaspina su disegno di Francisco Vieira. "Prima edizione" “in-4 grande c. velina”. Cfr. Brooks,1060 che della prima ediz. in folio così precisa: “Pare che il Bodoni avesse divisato di stamparle sino dal 1795, però non potè cominciarle che nel 1808 (e le ediz. in-4 nel 1809). Nessuna delle 3 ediz. furono terminate dal Bodoni, ma finalmente nel 1816 videro la luce”. Con qualche lieve traccia d’uso; la tav. 22 con lieve alone margin.; alone alla carta di risg. poster., altrimenti fresco esempl. con barbe, ben conservato.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6