Niccolini Fausto, Felice E Antonio

LE CASE ED I MONUMENTI DI POMPEI. Disegnati e descritti.

Thumb_case-monumenti-pompei-disegnati-descritti-44b7b87e-e118-43c7-ba08-acd3f6e37f1b

Note Bibliografiche

In-folio max. (mm. 620 x 435), 4 volumi, mz. pelle coeva con ang., dorso a cordoni con filetti e tit. oro, conservate le brossure orig., complessive 562 pagine di testo ed illustrati - come da dettagliati Indici - da 417 tavole in cromolitografia e in tinta. Questa magnifica e monumentale opera ottocentesca è considerata la più completa ed importante sugli scavi e ritrovamenti pompeiani effettuati nel XVIII e nella prima metà del XIX secolo. Iniziata dai fratelli Fausto e Felice e proseguita dal figlio Antonio, l’opera consta di 39 sezioni, ciascuna con propria numerazione, ed è corredata da una vasta iconografia raffigurante pitture, statue, templi, abitazioni, monumenti, reperti vari, armi e vedute scenografiche degli scavi, firmate da Teodoro Duclere e Giacinto Gigante. Alcune tavole raffigurano la struttura delle case pompeiane prima dell’eruzione. L’opera è così composta: Volume I - Frontespizio con titolo e bella vignetta in rosso pompeiano, pp. V di Prefazione, descrizione di 17 monumenti - illustrati da complessive 89 tavole - tutte precedute da una velina con titolo in rosso pompeiano. Volume II - Frontespizio, descrizione di 3 monumenti con 11 tavole + “Descrizione Generale” + il relativo elenco illustrativo, con 96 tavole. Complessivamente il secondo volume è illustrato da 107 tavole (precedute da velina). Volume III - Frontespizio, descrizione di 7 monumenti con 19 tavole + “Topografia di Pompei” con 11 tavole + “I mestieri e le industrie dei Pompejani”, con 9 tavole + “Forme in gesso”, con 4 tavole + “L’Arte in Pompei” + il relativo elenco illustrativo delle tavole. Complessivamente le tavole del terzo volume sono 99 (precedute da velina). Volume IV - Frontespizio, testi vari - illustrati da complessive 122 tavole - (precedute da velina) e precisamente: - “Graffiti - Iscrizioni e disegni” (con 7 tavole). - “Appendice: Nuovi scavi dal 1874 a tutto il 1882”. - “Supplemento a ‘Le case ed i monumenti di Pompei” (con 50 tavole). - “Saggi di restauro” (con 32 tavole). - “Nuovi scavi” (con 33 tavole). Cfr. Fera / Morlicchio,II, p. 66: “Rarissima e monumentale opera ottocentesca.. per la raffinatezza e tecnica costituisce il massimo sforzo dell’arte tipografica del XIX secolo” - Borroni,II/IV, 7535 (elenca un esempl. in 3 voll. con sole 98 tavv.); dichiara inoltre “tutte le tavole, a colori, sono uscite dalla Litografia Richter di Napoli, da disegni di G. Abbate, L. Schioppa, K. Grob, G. Gigante ed eseguite da G. Frauenfeld, J. Mfsli, ecc.” - Anche Brunet,I,1614 non conosce l’opera completa - Vinet, 1744: “in folio, avec 120 pl. environ, en lith color. Ce magnifique ouvrage touche à son terme: 55 livraisons ont paru; il n’en reste que 5 à publier..” - Furchheim “Bibliogr. di Pompei Ercolanop e Stabia”, p. 65: “Opera pubblicata per fascicoli, ciascuno con 3 grandi tavole.. Sono pubblicati i fascicoli 1 a 109; col fascicolo 124° l’opera sarà completa in 4 volumi”. Esemplare di eccezionale bellezza anche per lo stato di conservazione. Di estrema rarità per la sua completezza. Il ns. esemplare è stato collazionato con quelli digitalizzati dalla Biblioteca dell’Università di Heidelberg e dall’Istituto Archeologico dell’Università di Colonia. - Uniamo anche un volume pubblicato dall’istituto Geografico De Agostini nel 1997: “Le case e i monumenti di Pompei” nell’opera di Fausto e Felice Niccolini, a cura di R. Cassanelli / P.L. Clapparelli / E. Colle / M. David, in-4 gr., tela edit., pp. 223, con i commenti e la riproduzione di tutte le illustrazioni dell’opera.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6