Gelli Giovan Battista

LA CIRCE. Nuovamente accresciuta & riformata.

Thumb_circe-nuovamente-accresciuta-riformata-45d38d6d-d7ad-4036-b243-32e96ee0cef2

Note Bibliografiche

In-16 p. (mm. 156x100), p. pergamena antica (risg. rifatti), tit. ms. al dorso, tagli dorati, pp.num. 224, bel frontespizio xilografato con al verso ritratto dell’autore; ornato da grandi capilettera figurati a vignetta, pure inc. su legno; nell’ultima carta si legge: “Stampato in Fiorenza appresso Lorenzo Torrentino Impressor Ducale a dì 22 di Maggio, 1550”; dedica a Cosimo de Medici Duca di Firenze. "Seconda edizione". "La "Circe" è il capolavoro di Giovanni Battista Gelli (1498-1563). Ne sono interlocutori Ulisse, Circe e undici Greci trasformati in animali. Pubblicata a Firenze nel 1549, ottenne subito grande successo e fu tradotta nelle principali lingue d'Europa". Cosi' Dizionario Opere Bompiani,II, p. 266. Cfr. The British Library, p. 293 - Brunet,II,1521: “Edition rare et préférable à celle de 1549, par le meme Torrentino” - Gamba,492: “Questa rara edizione, vieppiù corretta della prima, e ritoccata qua e là con pregevoli cangiamenti di lezione, volevasi per ogni verso citata dalla Crusca”. Nel ns. esempl. la carta con il frontesp. è stata magistralmente restaurata apponendo nuovi margini su tutti e quattro i lati: il figurato del recto risulta però smarginato con mancanze mente il ritratto al verso appare nella sua integrità. Il volume è leggerm. corto del marg. super., altrimenti è tutto ben conservato.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6