Cattani Da Diacceto Francesco

GLI UFFICI DI S. AMBROGIO ARCIVESCOVO DI MILANO. Tradotti in volgare. Ridotti secondo l’ordine dell’ultima edizione, accresciuti di alcune note.

Thumb_uffici-ambrogio-arcivescovo-milano-tradotti-eadbb3c7-58df-4532-992a-bcfbb7c4fb5d

Note Bibliografiche

In-8 p. (mm. 227x188), legatura coeva in p. pelle (risg. rifatti), bella decorazione floreale dorata ai piatti e al dorso a cordoni (abrasioni) con tit. oro su tassello, 12 cc.nn., 228 pp.num., con un ritratto di S. Ambrogio inc. in rame da Morcorus; ornato da una grande testata alle armi del Cardinal Francesco Stoppani, Vescovo di Palestrina, alla dedica (con anche il suo ritratto in medaglione) e bella grande iniziale figurata a vignetta, pure inc. in rame da Morcorus. Lodata traduzione in volgare del “De Officiis Ministrorum libri tres” del grande Vescovo di Milano e Dottore della Chiesa, definita “pura e tersa, quanto alla lingua” da Apostolo Zeno. E’ introdotta da una lunga lettera dell’editore, da una Prefazione del traduttore (canonico, Proto apostolico e vescovo di Fiesole, morto nel 1595) e dall’Indice. "Seconda edizione". Cfr. Gamba,1190 per la prima ediz. del 1558, Firenze (in Nota): “Fu riprodotta in Milano, Malatesta, 1768, per cura di Romualdo Maria da S. Gaetano, che vi aggiunse dotte e pie annotazioni” Al frontesp. timbro di Giovanni Lercari Arcivescovo di Genova; con qualche lieve alone o uniforme arross. ma certamente un buon esemplare.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 15
  • Posta Contrassegno: 8
  • Corriere: 11
  • Posta: 5