Speroni Sperone

DIALOGHI. Di nuovo ricorretti, a’ quali sono aggiunti molti altri non più stampati. E di più l’Apologia de i primi.

No_image
  • Anno pubblicazione: 1596
  • Editore: appresso Roberto Meietti
  • Soggetti: Letteratura italia 1500
  • Luogo di pubblicazione: Venetia
  • Catalogo: Libri Antichi

Note Bibliografiche

In-8 p. (mm. 223 x 160), p. pergam. molle antica (manc. ai bordi esterni restaur.), 4 cc.nn., 596 pp. (mal numer.), 1 c.nn., marca tipografica xilografata al frontesp. Dedica al Signor Cardinale Aldobrandino. Tra i dialoghi, di cui sono protagonisti il Molza, Bernardo Tasso, Paolo Manuzio, Zarabella e altri, fra i massimi esponenti della cultura italiana di metà Cinquecento, ricordiamo “Della retorica. Del tempo del partorire delle donne. Della cura famigliare. Della dignità delle donne. Dell’amore (in cui campeggia la figura di Tullia d’Aragona)”. Al fine “Apologia dei dialoghi” divisa in tre parti. Amico del Guarini e di Annibal Caro, il padovano Sperone Speroni (1500-1588), famoso in patria e fuori come grande erudito, filosofo e oratore, godé per circa un quarantennio di grandissima autorità nel mondo delle lettere. Cfr.Gamba,930 (in Nota) - Adams,II, p. 226-27. Frasi mss. al risg. e firme di apparten. al frontesp.; fori di tarlo al margine bianco infer. su ca. 50 carte; qualche alone pure margin. ma complessivam. un buon esemplare.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6