Basilius S. Magnus

BASILII MAGNI... OPERA PLANE DIVINA, VARIIS E LOCIS SEDULO COLLECTA: & ACCURATIONE IODOCI BADII ASCENSII NUPER DILIGENTIUS RECOGNITA: EIUSDEMQUE OPERA & IMPENSIS AUGUSTIUS COIMPRESSA: CUM DUPLICI RERUM, OPERUMQUE TABELLA.

Thumb_basilii-magni-opera-plane-divina-variis-locis-sedulo-72470325-eaf1-46f0-8202-ecb867a778d4
  • Anno pubblicazione: 1523
  • Editore: venundantur eidem Ascensio (ap. Jod. Badium)
  • Soggetti: Religione, San basilio
  • Luogo di pubblicazione: (Paris)
  • Catalogo: Libri Antichi

Note Bibliografiche

In-4 (mm. 316x210), p. pergamena coeva, dorso a cordoni (con mancanze) e titolo ms., cc.nn. 8, cc.num. CLXXIII, c.b. 1; ornato da bellissime grandi iniziali a vignetta inc. su legno; al verso dell’ultima carta: “impressa autem sunt rursus, opera, industria & recognitione Iodoci Badii Ascensii, ad Idus Maias, Anni dominici MDXXIII”; al frontespizio, entro pregevole cornice architettonica riccamente figurata, è riportata la marca tipografica di Josse Badius (Jodocus Badius o Josse Bade): bottega di tipografo con tre persone al lavoro e una scritta al centro “Prelum Ascensianum” o “Pressa di Asse” poichè Badius provenina dal villaggio fiammingo dl Asse, con la data 1520 nella parte inferiore del torchio. Ristampa dell’ediz. 1520, di questa importante raccolta delle opere. Cfr. Graesse,I,306. “Basilio di Cesarea detto il Grande (in latino Basilius Magnus), dottore della Chiesa (Cesarea di Cappadocia 339 ca. - ivi 379). Figlio dei santi Basilio ed Emmelia, fratello di Gregorio di Nissa e di Pietro di Sebaste, studiò in patria, a Costantinopoli e ad Atene, ove si legò con profonda amicizia a Gregorio Nazianzeno.. Dal vescovo Eusebio fu ordinato sacerdote.. fu eletto Vescovo, non senza contrasti, nel 370.. Tra gli scritti a noi pervenuti vanno segnalate le omelie sulla creazione, che trattano dei soli primi 5 giorni (esclusa cioè la creazione dell’uomo), quelle su 14 salmi e altre 24 di vario argomento.. opere ascetiche ("Moralia", risposte a vari quesiti, le ‘Regole lunghe e brevi’). Vanno infine menzionati l’Epistolario (366 lettere, alcune di altri a Basilio, alcune spurie; la corrispondenza con Libanio, discussa), in cui rifulge meglio il valore di Basilio come scrittore.. Ma Basilio è soprattutto il legislatore della vita monastica..”. Così Diz. Treccani,II, p. 115. Fori di tarlo ai risg. con tratti di matita rossa (anche su 3 carte del t.); antiche postille e sottolineature a penna; con aloni margin. intercalati nel t., ma complessivam. discreto esemplare.

Costi di spedizione

Costi di spedizione per le spedizioni in Italia

  • Corriere Contrassegno: 10
  • Corriere: 6